Munari: libro illeggibile “N.Y.1”

Chi era Bruno Munari? Una domanda semplice per una risposta complessa.
La Treccani lo definisce “uno dei massimi protagonisti dell’arte, del design e della grafica del XX secolo”.

Bruno Munari, Libro Illeggibile "N.Y.1" 1967, con biglietto dell'ordine effettuato al MOMA di New York.

Bruno Munari, Libro Illeggibile “N.Y.1” 1967, con biglietto dell’ordine effettuato al MOMA di New York.

Artista e designer eclettico, sin dagli esordi negli Anni ’30 fu uno sperimentatore assoluto delle forma e dello spazio, passando senza difficoltà dalla pittura alla scultura, dalla fotografia al design fino alla didattica, trasformando spesso i libri in libri-oggetto, vere e proprie opere d’arte per adulti e per bambini.

La sua carriera fu talmente ampia e i suoi lavori così importanti che a citarne solo alcuni si farebbe un torto al suo genio.

Bisognerebbe dedicare un post a ogni suo libro e magari, perché no, potrei anche farlo.

Quindi inizierò con uno dei suoi innumerevoli capolavori: il libro illeggibile “N.Y.1”.

Copertina del volume di Bruno Munari, Libro Illeggibile "N.Y.1" 1967.

Copertina del volume di Bruno Munari, Libro Illeggibile “N.Y.1” 1967.

Sì, avete letto bene, libro illeggibile, perché quando nel 1949 Munari progetta per la prima volta questa serie, rinuncia definitivamente alla comunicazione testuale a favore della sola funzione estetica.

È la carta stessa che comunica un messaggio attraverso il formato, il colore, i tagli e la loro alternanza. Un’opera d’arte concettuale ma estremamente pratica e reale.

Questo libro, in particolare, fu realizzato nel 1967 per il Museo di Arte Moderna di New York (MOMA) in occasione della mostra “Twographic designers” con una tiratura dichiarata di 636 esemplari. [Fonte: Giorgio Maffei, Munari. I Libri, cit., p. 123.]

Bruno Munari, Libro Illeggibile "N.Y.1" 1967.

Bruno Munari, Libro Illeggibile “N.Y.1” 1967.

È un libro in cartoncino rosso lucido, con pagine in nero, grigio e in carta velina, con la caratteristica che le pagine interne fanno passare, attraverso un piccolo foro, un filo rosso che finisce nell’ultima pagina. Un filo che è come una passeggiata tra colori e spazi a un ritmo cadenzato da chi sfoglia il libro, senza la necessità di conoscere un linguaggio particolare che non sia altro quello suggerito dai sensi.

Pagine intere con diverse tipologia di carta del volume di Bruno Munari, Libro Illeggibile "N.Y.1" 1967.

Pagine intere con diverse tipologia di carta del volume di Bruno Munari, Libro Illeggibile “N.Y.1” 1967.

Pagina intera con il filo rosso del volume di Bruno Munari, Libro Illeggibile "N.Y.1" 1967.

Pagina intera con il filo rosso del volume di Bruno Munari, Libro Illeggibile “N.Y.1” 1967.

Pagina intera con il buco e con il filo rosso del volume di Bruno Munari, Libro Illeggibile "N.Y.1" 1967.

Pagina intera con il buco e con il filo rosso del volume di Bruno Munari, Libro Illeggibile “N.Y.1” 1967.

Pagina intera con il filo rosso del volume di Bruno Munari, Libro Illeggibile "N.Y.1" 1967.

Pagina intera con il filo rosso del volume di Bruno Munari, Libro Illeggibile “N.Y.1” 1967.

Oggi i libri di Munari sono vero e proprio oggetto di culto tra appassionati e collezionisti.
Il pubblico che ama Munari è disomogeneo come lo sono i campi artistici nei quali ha operato: così abbiamo i collezionisti dei libri per bambini di Munari, gli estimatori del Munari scultore e i collezionisti delle opere di design.

Pagina con il numero dell'esemplare del libro di Bruno Munari, Libro Illeggibile "N.Y.1" 1967.

Pagina con il numero dell’esemplare del libro di Bruno Munari, Libro Illeggibile “N.Y.1” 1967.

C’è un Munari per tutte le tasche: se una prima edizione può valere diverse migliaia di euro, il suo genio rimane alla portata di tutti grazie alle ristampe della casa editrice Corraini.





L’incipit:
«»
(Bruno Munari)
Anno di pubblicazione: 1967
Casa editrice:
Prezzo originale:  sconosciuto
Pagine:

massimo