Alice di Silvio Berlusconi Editore

Nel 1990, su un’idea di Marcello Dell’Utri allora presidente di PublItalia, fu fondata una casa editrice che cinque anni dopo verrà ceduta alla Arnoldo Mondadori Editore. Il nome di questa casa editrice era Silvio Berlusconi Editore.

Come ci ricorda Wikipedia: La casa editrice portò al successo il settimanale popolare “TV Sorrisi e Canzoni” e, con una mutuazione del marchio, pubblicò la collana Biblioteca dell’Utopia, serie di testi d’occasione per i clienti Fininvest […]. La casa inoltre editò edizioni limitate numerate e stampate al torchio a mano. Dal 1993 al 1995 espose al Salone del Libro di Torino. Tutti i documenti inerenti alla Casa editrice si possono trovare alla Fondazione Biblioteca di Via Senato in Via Senato.

Insomma una breve ma appassionata avventura editoriale. Come accennato sopra, la casa editrice si concentrò anche sulla produzione di libri pregiati, con tirature limitate e di pregio. Una di queste fu Alice nel Paese delle Meraviglie, qui intitolato però semplicemente Alice, il capolavoro di Lewis Carroll.

Libro e cofanetto dell'edizione limitata di "Alice" (nel Paese delle Meraviglie) pubblicata nel 1993 dalla casa editrice Silvio Berlusconi Editore.

Libro e cofanetto dell’edizione limitata di “Alice” (nel Paese delle Meraviglie) pubblicata nel 1993 dalla casa editrice Silvio Berlusconi Editore.

Vediamolo nei dettagli: l’elemento che salta subito all’occhio è il colore scelto per rivestire sia il libro che il cofanetto, ovvero il bianco. Pure il titolo è in bianco, realizzato in rilievo.

Libro e cofanetto dell'edizione limitata di "Alice" (nel Paese delle Meraviglie) pubblicata nel 1993 dalla casa editrice Silvio Berlusconi Editore.

Libro e cofanetto dell’edizione limitata di “Alice” (nel Paese delle Meraviglie) pubblicata nel 1993 dalla casa editrice Silvio Berlusconi Editore.

Pubblicato nel 1993 – dotato di copertina rigida e di una custodia in cartoncino con stampa a rilievo sul fronte e sul retro –  il libro, con le sue 159 pagine, è un concentrato di bellezza per merito delle illustrazioni a colore di Giovanni Grasso Fravega stampate sulla carta pregiata Fedrigoni Tintoretto, decisamente robusta.

Si apprende dal web che Giovanni Grasso Fravega (classe 1938) è un pittore e uno studioso d’arte antica genovese. La sua produzione artistica, rara e preziosa, è composta essenzialmente da acquarelli e pastelli su carta. I temi prediletti sono figure umane, animali e fantastiche, collocate su uno sfondo che richiama alla mente un ricamo o la tessitura di un arazzo antico.

Risvolto di "Alice" (Silvio Berlusconi Editore, 1993) con inserto e segnalibro.

Risvolto di “Alice” (Silvio Berlusconi Editore, 1993) con inserto e segnalibro.

Frontespizio dell'edizione di pregio di "Alice" (nel Paese delle Meraviglie) pubblicata nel 1993 dalla casa editrice Silvio Berlusconi Editore.

Frontespizio dell’edizione di pregio di “Alice” (nel Paese delle Meraviglie) pubblicata nel 1993 dalla casa editrice Silvio Berlusconi Editore.

Tornando al volume, la prefazione è curata da Piero Bertolucci e Anna Ravano, mentre all’interno è presente un inserto di quattro pagine con un testo di Antioni Faeti ‘La bambina che fuggiva’ e un segnalibro.

Infine in molte copie è presente un ex libris aziendale molto interessante che ne potrebbe aumentare il valore: il libro infatti divenne un omaggio distribuito ai presenti a una convention Mediaset tenutasi a Venezia tra il 10 e il 12 novembre 1996. E, particolare ancora più interessante, le copie furono distribuite ad personam.

Ex-libris presente sulle copie del volume distribuito alla convention Mediaset nel 1996.

Ex-libris presente sulle copie del volume distribuito alla convention Mediaset nel 1996.

È un libro davvero prezioso, oltre che per le qualità intrinseche, anche perché cattura al suo interno una storia editoriale breve ma importante e un pezzettino di una realtà aziendale che negli anni ’90 segnò lo sviluppo di questo Paese.

La valutazione del volume, a oggi, supera i 400 euro, ma il consiglio è di verificarne prima le condizioni. La delicatezza del volume è data dalla carta bianca utilizzata per la copertina e per il cofanetto (praticamente impossibile da pulire) e dalla integrità di quest’ultimo.

Pagine interne dell'edizione di pregio di "Alice" (nel Paese delle Meraviglie) pubblicata nel 1993 dalla casa editrice Silvio Berlusconi Editore.

Pagine interne dell’edizione di pregio di “Alice” (nel Paese delle Meraviglie) pubblicata nel 1993 dalla casa editrice Silvio Berlusconi Editore.

Pagine interne dell'edizione di pregio di "Alice" (nel Paese delle Meraviglie) pubblicata nel 1993 dalla casa editrice Silvio Berlusconi Editore.

Pagine interne dell’edizione di pregio di “Alice” (nel Paese delle Meraviglie) pubblicata nel 1993 dalla casa editrice Silvio Berlusconi Editore.

Pagine interne dell'edizione di pregio di "Alice" (nel Paese delle Meraviglie) pubblicata nel 1993 dalla casa editrice Silvio Berlusconi Editore.

Pagine interne dell’edizione di pregio di “Alice” (nel Paese delle Meraviglie) pubblicata nel 1993 dalla casa editrice Silvio Berlusconi Editore.

Dati di stampa dell'edizione di "Alice" (nel Paese delle Meraviglie) pubblicata nel 1993 dalla casa editrice Silvio Berlusconi Editore per Publitalia '80.

Dati di stampa dell’edizione di “Alice” (nel Paese delle Meraviglie) pubblicata nel 1993 dalla casa editrice Silvio Berlusconi Editore per Publitalia ’80.

Dati di stampa dell'edizione di "Alice" (nel Paese delle Meraviglie) pubblicata nel 1993 dalla casa editrice Silvio Berlusconi Editore per Publitalia '80.

Dati di stampa dell’edizione di “Alice” (nel Paese delle Meraviglie) pubblicata nel 1993 dalla casa editrice Silvio Berlusconi Editore per Publitalia ’80.

 

 



L’incipit:
«Alice cominciava a non poterne più di starsene seduta sull’argine accanto alla sorella, e di non avere niente da fare: una volta o due aveva provato a dare una sbirciatina nel libro che questa stava leggendo, ma avevo visto che non c’erano né figure né dialoghi, «e a che serve un libro» pensò Alice «senza figure o dialoghi?».»
(Lewis Carroll)
Anno di pubblicazione: 1993
Casa editrice: Silvio Berlusconi editore
Prezzo originale:  n.d.
Pagine: 159