Pinocchio e Harry Potter: ecco le edizioni speciali per i 140 anni della Salani

Non tutte le case editrici possono vantarsi di festeggiare i 140 (e più) anni dalla loro fondazione.

Una di queste è senza dubbio la casa editrice Adriano Salani che nel 2002, per celebrare il suo 140esimo compleanno, pensò di realizzare due volumi celebrativi che rappresentassero al meglio il loro successo editoriale. Vennero scelti così due titoli, entrambi iconici  e si decise di realizzarne due edizioni limitate di pregio.

I due testi scelti furono Le avventure di Pinocchio Storia di un burattino e Harry Potter e la pietra filosofale, due libri diventati nel corso degli anni due classici della letteratura per ragazzi. Due successi editoriali senza precedenti appartenuti a due generazioni molto differenti.

Edizioni speciali in 1.500 esemplari di Pinocchio e Harry Potter per festeggiare i 140 anni della casa editrice Salani nel 2002.

Edizioni speciali in 1.500 esemplari di Pinocchio e Harry Potter per festeggiare i 140 anni della casa editrice Salani nel 2002.

Entrambi stampati in tiratura numerata e limitata di 1.500 copie (300 con numeri romani e 1.200 con numeri arabi), rilegati in seta con bordi in oro e racchiusi in un cofanetto furono messi in vendita nel novembre del 2002. Dei due, a oggi, è Harry Potter a essere il maggior richiesto, come vedremo più avanti.

I dorsi delle edizioni speciali in 1.500 esemplari di Pinocchio e Harry Potter per festeggiare i 140 anni della casa editrice Salani nel 2002.

I dorsi delle edizioni speciali in 1.500 esemplari di Pinocchio e Harry Potter per festeggiare i 140 anni della casa editrice Salani nel 2002.

Vediamoli nel dettaglio:

«Le avventure di Pinocchio Storia di un burattino» di Carlo Collodi –  291 pagine –  è stato ristampato con le illustrazioni originali del 1924 di Luigi e Maria Augusta Cavalieri (disegni a china e otto tavole a colori) al costo di 50 euro.

La tela è in seta e di colore celeste scuro, mentre i bordi e la stampa in copertina della pagina sono in vernice oro. Il testo è stampato su carta “Elementa opache ivoire” come descritto nelle note a fine testo. Il cofanetto, invece, è in cartone, con i bordi superiore e inferiore colore rosso e le riproduzione dell’illustrazione di Pinocchio già presente sulla prima edizione del volume.

Il volume è piuttosto raro, di difficile reperibilità, su eBay non appare da anni e non è presente nemmeno negli store online.

 

Pinocchio, edizione speciale numerata per i 140 anni della casa editrice Salani.

Pinocchio, edizione speciale numerata per i 140 anni della casa editrice Salani.

Pagina con indicato il numero dell'esemplare. Le prime 300 copie hanno la numerazione romana, le restanti 1.200 numeri arabi.

Pagina con indicato il numero dell’esemplare. Le prime 300 copie hanno la numerazione romana, le restanti 1.200 numeri arabi.

Bordi in oro per Pinocchio, edizione speciale numerata per i 140 anni della casa editrice Salani.

Bordi in oro per Pinocchio, edizione speciale numerata per i 140 anni della casa editrice Salani.

Pagine interne di Pinocchio, edizione speciale numerata per i 140 anni della casa editrice Salani. 2002.

Pagine interne di Pinocchio, edizione speciale numerata per i 140 anni della casa editrice Salani. 2002.

Pagine interne di Pinocchio, edizione speciale numerata per i 140 anni della casa editrice Salani. 2002.

Pagine interne di Pinocchio, edizione speciale numerata per i 140 anni della casa editrice Salani. 2002.

«Harry Potter e la pietra filosofale»di J. K. Rowling invece al suo interno non presenta nessuna illustrazione e la traduzione è quella delle prime edizioni rivista da Serena Daniele. Il prezzo di vendita nel 2002 fu di 60 euro.

La tela è di colore rosso violaceo, con un fulmine impresso e i bordi delle pagine verniciati d’oro. Anche in questo caso, come in Pinocchio, la carta di pregio utilizzata è l’Elementa opache ivoire. Il cofanetto cartonato è di colore blu scuro con numerose stelle di colore blu chiaro.

Questa edizione di Harry Potter durante il lockdown di marzo-aprile ha visto salire il suo valore salire in modo esponenziale. Fino alla fine dell’anno scorso era possibile trovare una copia al prezzo di 200 euro, oggi difficilmente si scende sono i 700 euro. A differenza del volume di Pinocchio, questo libro è stato messo in vendita più volte negli ultimi mesi, soprattutto su eBay. Indubbiamente oggigiorno i fan del maghetto inglese sono molto più numerosi di quelli di Pinocchio.

Harry Potter e la pietra filosofale, edizione speciale numerata per i 140 anni della casa editrice Salani. 2002.

Harry Potter e la pietra filosofale, edizione speciale numerata per i 140 anni della casa editrice Salani. 2002.

Pagina con indicato il numero dell'esemplare. Le prime 300 copie hanno la numerazione romana, le restanti 1.200 numeri arabi.

Pagina con indicato il numero dell’esemplare. Le prime 300 copie hanno la numerazione romana, le restanti 1.200 numeri arabi.

Bordi in oro per Harry Potter e la pietra filosofale, edizione speciale numerata per i 140 anni della casa editrice Salani.

Bordi in oro per Harry Potter e la pietra filosofale, edizione speciale numerata per i 140 anni della casa editrice Salani.

Frontespizio di Harry Potter e la pietra filosofale, edizione speciale numerata per i 140 anni della casa editrice Salani.

Frontespizio di Harry Potter e la pietra filosofale, edizione speciale numerata per i 140 anni della casa editrice Salani.

 

 



L’incipit di Pinocchio:
«Come andò che Maestro Ciliegia, falegname trovò un pezzo di legno che piangeva e rideva come un bambino.
– C’era una volta…
– Un re! – diranno subito i miei piccoli lettori.
– No, ragazzi, avete sbagliato. C’era una volta un pezzo di legno.»
(Carlo Collodi)
Anno di pubblicazione: ottobre 2002
Casa editrice: Salani Editore
Prezzo originale: 50 euro
Pagine: 291

L’incipit di Harry Potter e la pietra filosofale:
«Mr e Mrs Dursley, di Privet Drive numero 4, erano orgogliosi di poter affermare che erano perfettamente normali, e grazie tante. Erano le ultime persone al mondo da cui aspettarsi che avessero a che fare con cose strane o misteriose, perché sciocchezze del genere proprio non le approvavano.»
(J.K. Rowling)
Anno di pubblicazione: ottobre 2002
Casa editrice: Salani Editore
Prezzo originale: 60 euro
Pagine: 444

Il ritorno de Il Piccolo Principe a 70 anni dalla prima edizione

Qualcuno di voi si ricorderà del mio post sulla prima edizione de Il Piccolo Principe dal titolo Il Piccolo Principe, il grande tesoro (chi volesse rinfrescarsi la memoria lo trova qui).

Ora posso dire che quello è stato un post fortunato: aver rintracciato quella rara prima edizione del libro di Antoine de Saint-Exupéry, averne scritto la storia, ha aiutato questo piccolo blog a farsi conoscere un po’ di più e lo ha portato a un risultato bellissimo e inaspettato.

Quale? questo che vedete nella foto qui sotto:

Le copertine delle due edizioni de "Il Piccolo Principe" a confronto. A sinistra la prima edizione del 1949, a destra la nuova edizione fatta uscire per festeggiare i 70 anni dall'uscita nelle librerie.

Le copertine delle due edizioni de “Il Piccolo Principe” a confronto. A sinistra la prima edizione del 1949, a destra la nuova edizione fatta uscire per festeggiare i 70 anni dall’uscita nelle librerie.

Quest’estate, infatti, ho portato quella copia ha fatto un gita a Milano per farsi bella e per concedersi ai grafici della casa editrice Bompiani che hanno fatto diventare la sua copertina – dopo una cura di bellezza – la copertina della nuova edizione!

Quest’anno, per i pochi che ancora non lo sapessero, Bompiani festeggia i suoi 90 anni e, tra le varie iniziative, sta ristampando in edizioni speciali alcuni dei libri che hanno fatto la storia della casa editrice milanese. Tra questi titoli, ecco quindi la riproduzione fedele della prima, rara e ricercata edizione de Il Piccolo Principe del 1949.

Il libro, con tanto di fascetta che ne celebra l’anniversario, è un volume molto ben curato.: sovraccoperta, che come dicevamo, è l’esatta riproduzione dell’originale, come pure la copertina rigida color beige che riporta l’illustrazione del Piccolo Principe.
La carta scelta rende giustizia a questa edizione, permettendone una comoda lettura.  La stampa sia del testo che delle illustrazioni originali dell’epoca vengono ancora più apprezzate nelle sue dimensioni del volume di 24×17 cm.

Particolare dei dorsi delle due edizioni de "Il Piccolo Principe". Sotto la prima edizione del 1949, sopra la nuova edizione 2019.

Particolare dei dorsi delle due edizioni de “Il Piccolo Principe”. Sotto la prima edizione del 1949, sopra la nuova edizione 2019.

Copertina rigida per entrambe le edizioni. L'unica differenza sta nella stampa a pressione presente nella prima edizione del 1949.

Copertina rigida per entrambe le edizioni. L’unica differenza sta nella stampa a pressione presente nella prima edizione del 1949.

Questa versione “anniversario”, a mio parere la migliore in commercio (ricordiamo infatti che nel 2015 sono scaduti i diritti del libro e ora chiunque può pubblicare la propria edizione), è un regalo da farsi e da fare.
Pensato sia per un pubblico adulto che per ragazzi, non è detto che nei prossimi anni (se Bompiani deciderà di farne una edizione limitata all’anno in corso) possa assumere anche un valore anche tra i collezionisti.

Il prezzo popolare, di soli 10 euro, è sicuramente una scelta commerciale che invoglia l’acquisto.

Alette interne del volume a confronto: stesso carattere tipografico, stesso testo e stessa impaginazione.

Alette interne del volume a confronto: stesso carattere tipografico, stesso testo e stessa impaginazione.

Pagina dei crediti della nuova edizione con riferimenti a siti web e alla "Prima edizione anniversario: settembre 2019".

Pagina dei crediti della nuova edizione con riferimenti a siti web e alla “Prima edizione anniversario: settembre 2019”.

 

 



L’incipit:

«A Leone Werth
Domando perdono ai bambini di aver dedicato questo libro a una persona grande. Ho una scusa seria: questa persona grande è il miglior amico che abbia al mondo. Ho una seconda scusa: questa persona grande può capire tutto, anche i libri per bambini; e ne ho una terza: questa persona grande abita in Francia, ha fame, ha freddo e ha molto bisogno di essere consolata. E se tutte queste scuse non bastano, dedicherò questo libro al bambino che questa grande persona è stato. Tutti i grandi sono stati prima bambini una volta. (Ma pochi di essi se ne ricordano). Perciò correggo la mia dedica:
A Leone Werth
quando era un bambino»
(Antoine de Saint-Exupéry)

Anno di pubblicazione: settembre 2019
Casa editrice: Bompiani
Prezzo originale: 10,00 euro
Pagine: 123


Vuoi contattarci, in privato, in merito a questo post? riempi il modulo qui sotto.
PER FAVORE, NEL MESSAGGIO, INDICA IL LIBRO A CUI FAI RIFERIMENTO.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio